Tre leggende sulla Customer Experience

1) Focalizzarsi sui numeri è la maniera migliore per garantire la customer experience. Sbagliato, l’esperienza delle persone è costituita da percezioni ed emozioni, difficili da tradurre in numeri.

2) Se definisci il cliente perfetto puoi progettare la customer experience perfetta. Sbagliato, il cliente perfetto e il cliente medio non esistono. Personas, cluster e segmenti aiutano, ma dobbiamo essere consapevoli dei loro limiti.

3) Se predisponi un elenco di step da compiere otterrai la customer experience che vuoi. Sbagliato, non abbiamo a che fare con una serie di compiti da “smarcare” ma tutta l’organizzazione e a tutti i livelli deve essere coinvolta nelle iniziative, e tutti devono crederci.

Articolo Integrale: https://storyminers.com/three-myths-about-customer-experience-exposed/

Author: Mike Wittenstein

 

Riflessioni sul Futuro del Retail

Uno dei temi caldi, caldissimi, è quello del futuro del retail. In questo articolo sono indicati 5 trend molto interessanti. Li riassumiamo qui rimandando alla lettura dell’articolo in originale per approfondire.

1-I clienti si aspettano di avere a disposizione i brand a richiesta, come se fossero il genio della lampada.

2-I brand conosceranno i clienti meglio di quanto si conoscano loro stessi

3-Il tuo brand è la tua identità interna. Quindi consenti ai tuoi dipendenti di esprimersi al meglio.

4-Continuerà l’automazione dell’intera customer journey.

5-Per coinvolgere tutti i clienti si deve tenere conto delle molteplici diversità tra gli individui.

Articolo completo: The Future of Retail – TrendWatching